NEWS

 

Venaria si candida ad essere la "Città Europea dello Sport" per il 2025: sfida altre 7 municipalità italiane

22/09/2023

VENARIA

Venaria è candidata a diventare "Città Europea dello Sport" per il 2025. La Reale, infatti, ha deciso di partecipare al concorso organizzato da Aces Europe e Aces Italia, gli enti responsabili dell'assegnazione del titolo.

Una apposita commissione ha visitato la città della Reggia negli ultimi giorni: entro l'autunno verrà deciso quella vincitrice, essendo in corsa assieme a Jesolo, Novara, Mogliano Veneto, Taranto, Seregno, Ascoli Piceno e Chieti.

"Un'avventura non affrontata in solitaria ma con il prezioso sostegno e la preziosa partecipazione attiva delle associazioni sportive del territorio, della comunità, degli atleti, delle istituzioni. Siamo stati una squadra in questi mesi. Un lavoro lungo, tra persone che arrivano da mondi diversi. Un lavoro che parte da lontano e che, oggi, ci permette di raccontare le bellezze di un territorio d'eccellenza. Abbiamo voluto raccontare la nostra capacità di fare sport. Attraverso gli sviluppi della città a medio e lungo termine e attraverso le riqualificazioni delle nostre strutture sportive. Con la Reggia e la Mandria, il suo patrimonio storico, paesaggistico e culturale, attira turisti da tutto il mondo, lo sport risulta essere elemento fondamentale di aggregazione grazie alle numerose società. La candidatura come European City of Sport 2025 mira a promuovere il territorio a livello globale e a sviluppare la cultura sportiva locale, puntando a una maggiore visibilità europea. Un dinamismo virtuoso capace di aumentare la pratica sportiva a partire dai più piccoli per poi proseguire con proposte adatte ad ogni età. Perché sempre di più Venaria Reale dovrà essere Città dello Sport e per lo Sport", commenta il sindaco Fabio Giulivi mentre l'assessore allo sport, Luigi Tinozzi, ricorda come "attualmente, l'Amministrazione stia lavorando ad un ambizioso progetto di riqualificazione, in collaborazione con il settore privato. È stato aperto il cantiere per la creazione di un moderno impianto di padel presso il San Francesco e stiamo esplorando la possibilità di ospitare il Centro Federale della Lega Nazionale Dilettanti Piemonte e Valle d'Aosta presso il Don Mosso. Abbiamo altri impianti sportivi di alta qualità, come quelli in Via Di Vittorio, i campi da calcio A e B del Don Mosso e il campo di tiro con l'arco. Il Parco La Mandria ospita competizioni internazionali e attira appassionati dello sport e amanti della natura. Venaria ha una ricca tradizione sportiva e pensiamo che possa diventare Città Europea dello Sport, un titolo che contribuirà alla sua crescita, accanto alla sua rinomata fama culturale e turistica. Vogliamo investire nella combinazione di sport, turismo e cultura per far crescere la città".

Il consigliere regionale, e venariese, Andrea Cerutti è fiducioso: "E come potremmo non esserlo? Venaria ha tante eccellenze sportive, come la stessa Alessia Maurelli, tantissime associazioni sportive che hanno dato lustro alla Reale nel corso di questi anni con le vittorie a livello regionale, nazionale e internazionale. Da consigliere regionale, ma soprattutto da venariese, sono orgoglioso di questa candidatura e sono certo che in autunno arriverà la tanto attesa grande notizia".

La vincitrice, per un anno, otterrà il "riconoscimento internazionale per il suo impegno nello sport e nella promozione di uno stile di vita attivo", come spiegano Aces Europa e Aces Italia: "Avete un sistema di infrastrutture sportive che si trovano raramente in giro per l'Italia. Avete un tessuto sociale e architettonico di primo ordine. C'è una grande volontà di fare sport e di far farlo anche a chi difficoltà sociali o chi è portatore di disabilità", spiega Simone Pintori, delegato italiano di Aces Europe.

 

 

Seleziona la tua lingua

Via Bertola, 34 - 10122 - Torino
Codice fiscale e numero d’iscrizione: 09693360019
del Registro delle Imprese di TORINO
Capitale interamente versato: € 200.000,00

Promosso da